Portare i bambini: fascia Mei Tai fai da te

Ormai anche noi italiani siamo d’accordo: portare i bambini fa bene a loro e alle mamme, che si risparmiano un sacco di stress e amano tenerli vicini invece che su passeggini & c.

E’ dimostrato che la fascia è meglio, in linea generale, anche rispetto al marsupio.

Per un’esperienza positiva è importante scegliere il tipo di fascia giusta perché ce ne sono tanti tipi e la scelta dipende anche dall’età del bambino e dalle proprie preferenze.

Una delle più usate perché è molto versatile, va bene da 0 a 3 anni del bambino e si può usare in 5 posizioni diverse sia fronte mamma, che sulla schiena, che sul fianco.

Se ne trovano di bellissime già fatte e le mie preferite sono quelle di Mugh perché sono belle e di tessuti naturali pregiati, il costo non è alto ma se avete qualche nozione di cucito potete anche costruirvi la vostra fascia Mei Tai con la stoffa e la fantasia che vi piace di più a costo quasi zero!

Online si trovano tanti tutorial, quello che ho scelto è ripreso da un libro dei lontani anni ‘70: [tutorial] Cucito: fare il MEI TAI o fascia porta-bebè.

Evidentemente abbiamo scoperto l’acqua calda nel 2011? 😀

Se volete anche scoprire tutto sull’arte del “portare” il mio consiglio cade su un libro edito da Il Bambino Naturale: Portare i piccoli. Un modo antico, moderno e… comodo per stare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting