Viaggiare con un neonato? Si può

Bando all’ansia perché con un neonato si può andare dappertutto!

L’importante è prepararsi con gli accessori e le informazioni giuste, ad esempio una delle variabili più importanti è il come si va in vacanza e il dove.

Chi va in macchina deve attrezzarsi con un buon seggiolino sicuro, omologato e montato nel modo giusto secondo l’età del bambino. Il codice della Strada prescrive che ino a 9 chili di peso il bambino deve essere trasportato in senso contrario alla marcia dell’auto, ancora meglio se sul sedile posteriore.

Per chi si sposta in treno e in aereo la cosa migliore è attrezzarsi con una fascia tipo il mei tai che consente di tenere il pupo al sicuro e tranquillo e anche di allattare senza problemi se si usa il “latte di mamma” 😀

In caso di mete esotiche bisogna informarsi bene e per tempo su rischi, profilassi e vaccinazioni e per il resto non ci sono limitazioni.

E’ bene portarsi un piccolo kit di pronto soccorso con tachipirina, disinfettante e olio essenziale di lavanda come “dopo puntura” di zanzara, cerotti e garzine, ma senza esagerare, tanto per qualsiasi malanno più serio è comunque necessario cercare un pediatra e farsi prescrivere la cura mirata.

Per i bimbi un po’ più grandini una borsa con colori, libretti e giochini vari sarà una miniera d’oro al momento di intrattenerli in caso di attese e viaggi lunghi.

Post correlati:

2 thoughts on “Viaggiare con un neonato? Si può”

  1. Pingback: Mamma & Donna: perché una mamma non è mai solo una mamma…
  2. Trackback: Mamma & Donna: perché una mamma non è mai solo una mamma…
  3. Pingback: Famiglie con bambini piccoli: 4 motivi per scegliere una casa vacanza – Mamma & Donna
  4. Trackback: Famiglie con bambini piccoli: 4 motivi per scegliere una casa vacanza – Mamma & Donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting