Contraccezione: mi si è staccato il cerotto cosa faccio?

302

Il cerotto contraccettivo è un altro sistema anticoncezionale ormonale, alternativo alla pillola o all’anello vaginale.

In pratica è un semplicissimo cerotto transdermico che rilascia il principio attivo attraverso la pelle.

Magari in un prossimo post vi racconto nel dettaglio tutti i pro e i contro di questo metodo, ma oggi voglio concentrarmi sulla possibilità che il cerotto si stacchi tutto o in parte, quando succede cosa puoi fare?

1. si sono sollevati solo i bordi

Spesso succede che i bordi del cerotto contraccettivo si alzino, cerca di farli aderire bene di nuovo premendoli sulla pelle per qualche secondo. Se continuano a restare sollevati la cosa migliore è sostituire il cerotto con uno nuovo.

2. il cerotto si è staccato completamente da MENO di 24 ore

Appena puoi applica un nuovo cerotto, ma se sono passate meno di 24 ore la copertura contraccettiva è ancora attiva, quindi non hai bisogno di usare una protezione aggiuntiva.

3. il cerotto si è staccato completamente da PIU’ di 24 ore

Se ti si è staccato il cerotto da più di 24 ore, oppure se non sei sicura di quanto tempo è passato, devi applicare subito un nuovo cerotto e usare un contraccettivo di barriera (come il preservativo) per la prima settimana dalla nuova applicazione. In alternativa puoi cominciare un nuovo ciclo di cerotti a partire di nuovo dal primo giorno della prossima mestruazione.

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting