Bambini e computer: come gestirli?

Nei giorni scorsi ho parlato di come regolamento TV e videogiochi a casa mia, in Salviamoci da troppa TV e troppi videogiochi.

Oggi voglio parlare di computer, sabato scorso la mia amica Alessia (sempre lei!) è stata al Momcamp di Milano e uno degli sponsor era il progetto Navigaresicuri di Telecom Italia, così ha preso anche per me i libri e i depliant offerti per insegnare a genitori, insegnanti e bambini come navigare in rete in modo sicuro e consapevole.

Per l’età dei miei figli è stato creato un bellissimo romanzo della serie di Geronimo Stilton (che ho somministrato immediatamente…) che spiega cosa fare e cosa NON fare per navigare senza rischi e lo spiega direttamente ai bambini con la storia stessa e con le 10 regole:

1. Discuti e confrontati con i tuoi genitori quando navighi in internet

2. Quando attivi una casella di posta elettronica decidi con i tuoi genitori una password sicura

3. Non aprire messaggi di posta elettronica da mittenti che non conosci

4. Non inviare immagini e dati personali a persone che non conosci

5. Non rispondere fornendo informazioni personali a persone che non conosci

6. Non inviare video personali agli sconosciuti

7. Non accettare di incontrare un tuo contatto online senza aver prima informato i tuoi genitori

8. Tieni presente che l’identità reale può essere diversa da quella descritta online

9. Interrompi subito la comunicazione con chi utilizza un linguaggio volgare

10. Chiudi subito i siti con richieste di denaro o di dati personali

Oltre al libro per i bambini c’è un’interessante guida per gli adulti (genitori ed insegnanti) che giustamente pone l’accento sul fatto che i genitori devono essere sempre presenti, controllare e “regolamentare” l’accesso ad internet e non solo come tempi.

Parlare sempre con i figli senza pregiudizi e senza un piglio sempre “giudicante” ci aiuta a mantenere il dialogo senza troppe omissioni da parte loro perché i pericoli più importanti sono essenzialmente tre e possiamo evitarli solo con il dialogo e l’ascolto:

1. cyberbullismo, molestie persecutorie da parte di coetanei

2. adescamento da parte di adulti

3. furto d’identità

La fascia d’età più colpita è quella della preadolescenza ma l’età dei minori coinvolti si abbassa sempre di più!

Voi come gestite l’accesso al computer e ad internet?

Post correlati:

One thought on “Bambini e computer: come gestirli?”

  1. Pingback: Bullismo: frequente già dalla scuola elementare | Mamma & Donna
  2. Trackback: Bullismo: frequente già dalla scuola elementare | Mamma & Donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting