Mense scolastiche: tu e i tuoi bambini siete soddisfatti?

mense-scolastiche-bambini

“Chi non bada a ciò che mangia difficilmente baderà a qualsiasi altra cosa”

Samuel Johnson

Mentre mi interrogo sulla scuola “tout court” ecco che si fa strada anche il discorso sulla mensa scolastica dei miei bambini.

Essendo una scuola statale usufruisce di un servizio di ristorazione esterna molto famoso in tutto il centro-nord, quindi immagino che abbia l’appalto in molti altri Comuni.

Purtroppo la qualità non è alta, non so se sia un fatto locale ma addirittura qualche mamma che conosce direttamente l’azienda (è una cuoca che ha lavorato per questa ditta per un breve periodo) si è rifiutata categoricamente di lasciare il figlio a scuola durante l’orario di mensa (frequenta il “modulo” con soli due rientri pomeridiani) e così la mamma o la nonna se lo portano a casa a mangiare e poi lo riportano.

Purtroppo per quasi tutte le mamme (me compresa) questo è un programma impossibile, oltretutto i bambini che fanno il tempo pieno, per regolamento scolastico, non possono andare a mangiare a casa.

Noi arriviamo da una piccolissima scuola materna privata in cui c’era la cuoca interna e i bambini mangiavano tutto, anzi a casa martirizzavano noi mamme perché la minestra, il polpettone & c. non erano mai buoni come quelli della scuola…

Questa mensa ci ha destabilizzati e mi sono resa conto del problema anche dal fatto che i miei figli, che sono notoriamente dei mangioni, spesso rifiutano il pasto (in parte ma spesso completamente) anche quando ci sono cibi che di solito gli piacciono molto come la pizza o le lasagne…

Dicono che le hanno assaggiate e li fanno stare male, quindi preferiscono evitare!

Oltre al problema qualità c’è il problema di chi ha deciso di scegliere un’alimentazione vegetariana o, peggio ancora, vegana per scelta etica.

Questo è un problema trasversale a tutta la penisola: spesso i menù vegetariani sono tenuti ben nascosti e sono inadeguati, monotoni e cattivi.

Quelli vegani sono inesistenti e qualche famiglia ha dovuto battagliare un bel po’ per ottenerli e poi anche renderli appetibili per un bambino della scuola primaria, c’è riuscita una famiglia di Genova, ma c’è voluto tanto impegno e tanto tempo perché la loro bambina potesse mangiare come era abituata a fare da sempre.

Concludendo: deleghiamo l’alimentazione dei nostri bambini ai Comuni e il risultato è disastroso e influirà sulla loro salute sia medio che a lungo termine, io trovo che sia una cosa gravissima.

Voi siete soddisfatte della mensa scolastica?

Post correlati:

One thought on “Mense scolastiche: tu e i tuoi bambini siete soddisfatti?”

  1. Pingback: Mense scolastiche: cos’è la Commissione Mensa | Mamma & Donna
  2. Trackback: Mense scolastiche: cos’è la Commissione Mensa | Mamma & Donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting