Come reagisco davanti ai capricci? Aiuto!

questo post partecipa al Blog Thinker

Finalmente riesco a partecipare alla nuova puntata del Blog Tank del Bambino di Donna Moderna.

Il tema dei capricci è ancora caldo anche se i miei figli sono grandini, quindi mamme di di bimbi piccoli siete avvertite, non è detto che scompaiano improvvisamente crescendo, anzi devo dire che i miei figli da piccoli, entro i 3 anni, non li hanno mai fatti ma hanno cominciato dopo…

Mai visti i “terrible two” e neppure quelli “three”, erano adorabili tesori dolci e pacifici e qualche volta mi lascio scappare con loro che dovrebbero tornare ad essere così, non dovrei ma è più forte di me e davvero un po’ rimpiango quando era tutto molto più semplice!

Ognuno, (i capricci) li fa a modo proprio, il grande (quasi 9 anni) è polemico ma basta una mia “ringhiata” per placarlo, il piccolo (quasi 8 anni) è rabbioso ed è molto più difficile da ricondurre entro il seminato.

La mia reazione non è sicuramente da mamma perfetta, tutt’altro.

A seconda dell’umore del momento oscillo tra le moine e la calma per cercare di spiegare la ragione e trovare un’alternativa soddisfacente per tutti e l’incazzatura cosmica perché non ne posso più e non ho tempo/voglia di discutere, in quei momenti sbotto un po’ troppo infatti mi rimproverano (loro, i figli) di essere troppo aggressiva.

Ecco diciamo che spetto con impazienza di leggere il pezzo di Maria Rita Parsi per capire se c’è un modo migliore per reagire, ne ho tanto bisogno anche se so che la mamma perfetta non esiste 😀

Post correlati:

One thought on “Come reagisco davanti ai capricci? Aiuto!”

  1. Pingback: Blog tank: capricci
  2. Trackback: Blog tank: capricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting