Se il Natale venisse cancellato dal calendario cosa rimpiangerei?

Se il Natale venisse cancellato dal calendario cosa rimpiangerei?

Quest’anno mi sembra di essere in un altro mese a caso.

Non mi sembra dicembre e non mi sembra che manchino solo 10 giorni al Natale, quindi riesco a calarmi perfettamente nell’ipotesi fantascientifica in cui la festa del 25 dicembre non esista più…

Degli anni passati ricordo con maggiore rimpianto quelli dell’infanzia quando la mattina di Natale era una festa assoluta a scartare i giocattoli, credevo a Gesù bambino e mi svegliavo prestissimo (svegliando anche i miei genitori poverini :mrgreen: ) per correre in salotto e vedere cosa c’era sotto l’albero.

Poi la giornata continuava insieme a mamma e papà e anche questa era una gran festa perché i miei genitori lavoravano tutto il giorno durante l’anno e quindi adoravo ogni momento passato insieme in relax.

Crescendo mi era rimasta dentro la magia del periodo e tra gli anni più belli ricordo quelli che passavo anche insieme ad una famiglia di amici molto cari, in casa loro anche se eravamo tutti ormai adulti restava l’alone speciale, quello che vivevo da bambina.

Negli ultimi tempi, dopo essere diventata mamma, ho cercato di far rivivere la stessa atmosfera anche ai miei figli, spero di esserci riuscita, ma temo di non essere stata brava a condividere la filosofia del dono e della bontà.

Quest’anno mi sto interrogando su questo e il bilancio non è positivo, come si ritrova il Natale dentro di sé e come lo si trasmette ai figli?

Questo post partecipa alla staffetta “di BLOG in BLOG”.

E’ un’iniziativa che parte direttamente dai blogger che propongono, ogni mese, un argomento.

Ogni giorno 15 del mese tanti blogger italiani si passano il testimone in questa staffetta virtuale, raccontando lo stesso argomento con tanti occhi diversi, tante sfaccettature e tante interpretazioni.

Ecco tutti i blog di dicembre:

1. Mamma & Donna – www.mammaedonna.info

2. Sara NuvolositàVariabile –http://www.nuvolositavariabile.com/

3. Manidimammacarla – http://manidimammacarla.blogspot.it/

4. Cristina – http://udinelamiacittaenonnapina.blogspot.it/

5. Alessandra – http://fiorievecchiepezze.wordpress.com/

6. Accidentaccio – http://accidentaccio.blogspot.it

7. Cecilia K MyStyle- http://ckmystyle.blogspot.it/search/label/staffetta-di-blog-in-blog

8. Norma – http://voglioilmondoacolori.blogspot.it

9.Marzia –http://www.quellocheunadonnadice.blogspot.it/

10. Federicasole – http://lamiadolcebambina.blogspot.it/search/label/staffetta%20di%20blog%20in%20blog

11. Sara Stellegemelle – http://www.stellegemelle.com/search/label/di%20blog%20in%20blog

12. Stefania – www.mammaorsacuriosona.blogspot.it

13. Carlotta e Tessy – http://www.meetyourmood.com/

14. Federica MammaMoglieDonna http://mammamogliedonna.it/staffetta-di-blog-in-blog

15. Micaela http://lemcronache.blogspot.it/search/label/Staffetta

16. Amarcord Barcellona http://www.amarcordbarcellona.blogspot.com.es/

17. Elisa Tinella http://unaltracosabella.blogspot.it/

18. ilde garritano – www.mammadiludovica.com

19.ilde garritano – www.mammefashon.wordpress.com

20.Arianna – www.conlemaninelsacher.blogspot.it

21 Fioly – http://www.bbodo.it/tag/di-blog-in-blog/

22 Mammamari – http://mammamari.it/

23 Beat – Mamma…e ora che faccio? – www.mammaorachefaccio.com

Post correlati:

4 thoughts on “Se il Natale venisse cancellato dal calendario cosa rimpiangerei?”

  1. Norma says:

    Penso che tu sia riuscita a trasmettere il senso del Natale ai tuoi figli, con un bel ricordo dei tuoi Natali passati non può essere altrimenti.
    Non essere così severa.
    Ciao
    Norma

  2. Fioly says:

    …bisognerebbe chiedere ai tuoi figli… secondo me sono innamorati del Natale proprio come lo eri tu alla loro età!

  3. Alessandra says:

    Forse sei troppo esigente con te stessa. Ai bambini basta un po’ di tempo dedicato a loro con calma, al di là del dono e della bontà a tutti i costi, che diventa anche un po’ stucchevole. Del resto a giudicare dalle tue creazioni da fare con i bambini, mi pare che il tempo a loro lo dedichi sempre!

  4. Federica MammaMoglieDonna says:

    Io credo, vivendolo con la propria famiglia e lasciando che assaporino quel senso di amore, di pace, di totalità che vivevamo noi da piccole e che ci bastava. E’ quello che ho cercato di scrivere nel mio post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting