Sicurezza e risparmio per la famiglia in automobile

Sicurezza e risparmio per la famiglia in automobile Ieri siamo stati fuori città, abbiamo preso l’automobile e quando ci succede di fare una gita fuoriporta le nostre preoccupazioni son sempre le stesse: sicurezza e risparmio!

Di sicurezza in macchina, soprattutto con i bambini, parlo spessissimo.

Noi stiamo molto attenti ad alcune cose importanti, sono poche ma abbiamo preso l’abitudine di fare una sorta di check-in mentale sempre prima di partire e quando ci fermiamo:

1. i seggiolini sono sempre montati sul sedile posteriore, il sedile anteriore è in generale più pericoloso e per i bambini fino a 15 mesi necessita di disabilitare l’air bag, non usare quel sedile per i piccoli ci rende tutto più facile.

2. non si parte se il seggiolino non è quello giusto per l’età di ogni figlio e se le cinture non sono ben allacciate, anche in caso di tragitti brevissimi.

3. non si parte se anche gli adulti non hanno allacciato le cinture (diamo il buon esempio!).

4. non è consentito slacciarsi durane il viaggio se la macchina non è posteggiata, non ci sono deroghe a questa regola.

5. quando ci si ferma e si scende si controllano sempre i seggiolini sul sedile posteriore, anche se si è sicuri di essere usciti da soli (non si sa mai!).

Per la sicurezza le cose sono semplici se ci si impone qualche regola, per il risparmio le cose si complicano non poco.

Certo i consigli per guidare risparmiando cerchiamo sempre di seguirli, ma i costi del carburante continuano a crescere e qualsiasi spostamento diventa un salasso, sia quelli in città avanti e indietro per portare o ritirare i bambini dai corsi pomeridiani, sia quelli dei viaggi più lunghi.

L’altro giorno la mia “collega” di blog Alessia ha pubblicato un post su Casa Organizzata in cui parlava di un dispositivo da montare sul motore per ridurre i consumi, il Racechip.

Mi sono decisamente incuriosita ma anche lei per ora sta cercando di capire come funziona, c’è tutta la spiegazione tecnica e di montaggio ma per noi è arabo, non sarà facile riuscire a capire ma prima o poi ce la faremo perché i costi sono troppo cresciuti.

Voi avete trovato degli accorgimenti utili per risparmiare davvero?

E per la sicurezza come vi organizzate?

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting