Le dritte per andare in crociera MSC con i bambini

Le dritte per andare in crociera MSC con i bambiniCrociera si o crociera no insieme ai bambini?

Per me il parere è decisamente positivo perché, anche se la libertà manca un po’ quando non posso allontanarmi troppo dalla nave, ho guadagnato decisamente in comodità avendo sempre cabina e bagagli a disposizione, e con due bambini piccoli è stato sempre una bellissima cosa.

MSC crociere offre anche il viaggio gratis ai piccoli in cabina con i genitori e qui arriva anche un bel risparmio, e sono gratis anche tutti i servizi per il tempo libero a bordo (compresi Aqua Park, piscine e scivoli d’acqua) ma, come se non bastasse ci sono anche  le migliori console (PS3, Xbox, Wii) per i più grandicelli!

Ma come ci si deve organizzare praticamente a bordo? Quali cose portare e quali sono superflue? E’ possibile scegliere destinazioni e periodi particolari come le vacanze invernali o negli emirati arabi?

Destinazioni

Tutte sono papabili anche con i bambini quindi via libera alla celta di tratte anche diverse dal “solito” mediterraneo.

Che bagagli portare

Per quanto riguarda l’abbigliamento ci si prepara esattamente come qualsiasi altra vacanza, io mi regolo portando i cambi ridotti all’essenziale perché so che poi useremo molto meno di quello che ho preventivato quindi portare ancora abiti in più è uno spreco di risorse.

Per gli accessori per i bambini portate tutto quello che siete sicuri che vi servirà, considerando che lettini da campeggio e seggioloni di solito sono forniti da MSC, ci possono essere problemi a trovarne disponibili solo nei periodi di alta stagione.

Per quanto riguarda il cibo particolare per i piccolissimi: portate il latte se non allattate al seno (ma considerate che in Europa si trova in tutti i supermercati ad un prezzo più basso rispetto all’Italia) e una minima scorta di pappe per chi è già svezzato solo per scrupolo perché al ristorante ci sono cibi che anche i piccoli possono mangiare senza problemi.

Arrivo al Terminal e consegna bagagli

Al terminal si arriva in macchina, si scaricano i bagagli e poi si lascia la macchina negli appositi parcheggi a pagamento.

A seconda del porto che avete scelto informatevi online su prezzi e servizi così potete poi parcheggiare a colpo sicuro.

Sistemazione

Portate i bagagli in cabina e cominciate a sistemare lettini e ammennicoli vari. Se volete usufruire dei lettini della compagnia questo è il momento giusto per chiederli.

Le cabine delle navi ovviamente non sono enormi ma con un po’ di occhio si possono tranquillamente sistemare due lettini in una matrimoniale mantenendo l’usabilità, basta studiare un pochino gli spazi e fare qualche prova 😉

Mini Club e servizi per l’infanzia

Ci sono varie aree gioco e attrazioni, il miniclub accetta bambini dai 3 anni in su, se avete bimbi più piccoli potete portarli ugualmente restando anche voi al miniclub e concordando gli orari con gli animatori.

Pasti

Come dicevo al punto “bagagli” potete portare una piccola scorta di pappine per i piccoli ma in genere ci sono sempre, sia al ristorante seduti che al buffet, cibi che possono andare bene.

Dipende anche un po’ da come sono abituati i bambini e da quanto sono adattabili nel mangiare.

Escursioni

Tra le escursioni ce ne sono di tantissimi tipi, alcune no sono adatte ai piccoli ma sono in genere quelle più “strane” e costose, quelle più classiche non hanno particolari controindicazioni quindi via libera previa accurata lettura del programma e se restano dei dubbi basta chiedere consiglio al personale.

Ovviamente c’è la possibilità di fare escursioni liberamente e “fai da te”, in quel caso basta organizzarsi e pensare a quali sono le cose più adatte a tutte le età oppure, in alternativa, è possibile lasciare i bambini qualche ora al miniclub.

Le dritte per andare in crociera MSC con i bambini

 

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting