Come organizzare un battesimo perfetto in 7 semplici passi

Come organizzare un battesimo perfetto in 7 semplici passi

Allora ci siamo? E’ arrivato il momento di organizzare il battesimo per il tuo frugoletto?

Niente panico, potrebbe essere una sfacchinata assurda ma se segui una tabella di marcia ben ragionata e semplice te la puoi cavare senza traumi, te lo assicuro.

Io ho fatto proprio così, ho studiato un piano d’attacco che fosse schematico e preciso e l’ho seguito senza deragliare mai, anche quando l’isteria delle nonne raggiungeva limiti inesplorati!

Ho stabilito solo 7 step da seguire, cominciando 2 mesi prima della fatidica data.

In questo modo tutto è pianificato e non ci sono sorprese o dimenticanze. Ti racconto i 7 passi e in fondo al post trovi anche uno schemino da stampare con le date e i punti salienti, lo fissi sul frigo o sul calendario e voilà…

1. Fissa la data e prepara i documenti necessari

Questo è il momento di andare va parlare con il parroco, scegliete insieme una data ragionevolmente lontana e prepara i documenti che servono per la trafila, in alcune parrocchie c’è anche un piccolo corso da seguire insieme al papà, per scoprire il vero significato del battesimo.

2. Scegli padrino e madrina

I padrini sono un punto importante di questa cerimonia, sceglierli non è facile ed è una decisione che non va presa alla leggera: le persone che sceglierai dovranno essere vicine al tuo bimbo e aiutarlo a crescere secondo i valori della Chiesa cattolica e, in caso di impossibilità dei genitori, dovranno prendersene cura.

Puoi scegliere anche solo una padrino o una madrina e ricorda che deve aver fatto la cresima, altrimenti deve farla prima del battesimo e in questo caso i tempi si allungano.

3. Decidi la location per il rinfresco e manda gli inviti

Dopo il battesimo in Chiesa la cosa più bella è riunirsi tutti insieme a festeggiare, che sia una pranzo o solo un breve rinfresco, scegli bene la location e vai subito a prenotare. Puoi anche decidere di fare il rinfresco a casa o in giardino, in questo caso controlla se hai piccole modifiche da fare nel mobilio (ad esempio acquistare più sedie) e organizzati.

Appena hai deciso dove sarà, manda gli inviti.

Come organizzare un battesimo perfetto in 7 semplici passi

4. Scegli gli abiti, per il pupo e per tutta la famiglia

Questa è una scelta cruciale, devi pensare all’abitino per tuo figlio e poi anche a cosa metterete tu e il papà, non è il caso di essere troppo sfarzosi ma puoi scegliere due bei completi chic, con scarpe abbinate.

Inutile che ti dica che è il momento dello shopping!

5. Organizza il rinfresco

Scegli il menu e pensa alle decorazioni, non è il caso di esagerare ma un po’ di fiori freschi e altre decorazioni in tinta avorio, rosa o azzurre anche solo sul tavolo sono perfette.

6. Scegli le bomboniere e il servizio video/foto

Anche per le bomboniere meglio non esagerare, l’ideale è trovare un’idea originale.

A me piacciono (e vanno anche di moda) le bomboniere solidali, invece di comprarle al negozio si possono ordinare online e fanno anche del bene, una cosa che si sposa perfettamente con il significato del battesimo e delle feste religiose.

7. Ordina la torta e le decorazioni floreali

L’ultimo passetto è quello di ordinare i freschi, la torta o i cupcake da scegliere in pasticceria, i fiori da studiare insieme alla tua fioraia preferita.

Loro si segnano la data e al momento giusto è tutto pronto.

Hai visto che è facile anche organizzare il battesimo? Basta non deragliare dalla tabella di marcia. Scaricala qui sotto, stampala e buon lavoro.

organizzare il battesimo in 7 passi

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting