Perchè scegliere alimenti biologici per i bambini

Perché scegliere alimenti biologici per i bambiniProbabilmente abbiamo tutti una gran confusione su cosa significhi cibo biologico e su quanto sia importante sceglierlo in famiglia, soprattutto per i bambini.

Io ormai sono entrata nel quinto mese di gravidanza e se con gli altri miei figli mi sono resa conto di essere andata avanti a scegliere il cibo in modo poco accorto, questa volta voglio cominciare a fare una vera scelta consapevole.

La mia bambina se lo merita.

Si, abbiamo scoperto che è una bambina e finalmente vedrò soddisfatta la mia voglia di vestitini leggiadri e bellissimi!

Proprio ieri sono rimasta a bocca aperta davanti agli espositori di vestitini per le feste dedicati alle bambine, stavamo cercando felpe e jeans per i fratelli, trattenermi dal comprare tulle e crinoline è sempre più difficile…

Tornando al cibo biologico è vero che la legge italiana impone a tutti i produttori di cibo per l’infanzia norme piuttosto rigide, però il babyfood biologico offre a noi genitori, ai nostri bambini e anche all’ambiente una serie di benefici importanti:

L’assenza di additivi

Molti additivi sono dannosi, altri diventano dannosi quando vengono addizionati ai cibi che non li contengono. Il primo tipo è ben rappresentato da coloranti e aromi artificiali, mentre per il secondo tipo l’esempio più classico sono il sale e lo zucchero.

Ci sono stati studi sul tema e una delle scoperte più inquietanti è che il mix degli additivi che si trovano nei cibi per bambini (ma anche per adulti) hanno un effetto negativo diverso e amplificato rispetto agli effetti delle singole sostanze.

Nel cibo biologico gli additivi non ci sono.

L’assenza di pesticidi e OGM

I pesticidi sono un’altra nota dolente, fanno malissimo a tutti ma per i bambini sono un veleno. Anche in questo caso non possiamo pensare solo ai singoli pesticidi ma dobbiamo tenere conto dell’effetto che fa il mix di pesticidi di tutti gli alimenti del pasto, anche in questo caso l’effetto del mix è amplificato.

Nel cibo biologico oGM e pesticidi non ci sono.

La sinergia con la natura

Le coltivazioni biologiche non remano contro la natura, invece lavora in sinergia con gli insetti, gli animali della fattoria e quelli selvatici, come abbiamo visto evitano i pesticidi ma anche antibiotici, ormoni e tipi di allevamenti e coltivazioni fortemente intensivi.

Alcuni produttori addirittura hanno deciso da sempre di superare i requisiti di legge, e le disposizioni internazionali in materia di agricoltura biologica, sia nel momento della coltivazione e della raccolta delle materie prime, sia durante le fasi di trasformazione. Questo è un plus che considero tanto tanto importante.

Per imparare a scegliere bene è importantissimo imparare a leggere bene le etichette e le tabelle nutrizionali.

Mi sto guardando in giro e sto provando personalmente alcuni prodotti, il pacco che mi ha mandato Hipp mi ha fatto molto piacere, dentro ho trovato alcuni prodotti, adatti anche dopo i 12 mesi, che non conoscevo e che hanno voluto provare anche i fratelloni.

La Hipp proprio quest’anno festeggia il suo 60esimo anniversario.

Sono 60 anni infatti che la famiglia Hipp, e l’azienda che hanno creato, abbraccia la filosofia del biologico, e tutt’oggi sono una delle aziende mondiali più importanti nel campo.
Ciò di cui si occupano principalmente è l’alimentazione dei piccolissimi, a partire dallo svezzamento, sino ad arrivare ai bimbi di 36 mesi, con diverse gamme di prodotti che seguono passo passo le varie fasi di crescita.
60 anni di produzione di prodotti di altissima qualità in armonia e nel rispetto della natura!
Noi abbiamo provato tantissimi prodotti, che i miei bimbi non conoscevano e di cui sono andati subito matti!
Le Baby Gallette di riso, per esempio, realizzate con riso biologico, dal sapore delicato e senza aggiunta di sale o zuccheri.
Io mi sono innamorata dei baby soffi, sembrano le classiche patatine al formaggio ma al contrario sono cereali di agricoltura biologica senza aggiunta di sale o zuccheri, sono delicati e facilmente digeribili!
Sto pensando di ricomprarli anche per me che devo seguire una dieta speciale per questioni di salute e ho trovato perfetta la tabella nutrizionale.
C’erano anche biscotti realizzati con cereali rigorosamente bio, e confezioni di frutta frullata, insomma tutto ciò che necessita per una merenda sana e nutriente e dalla mia ho la certezza di scegliere prodotti che siano naturali, controllati e adatti alla crescita e al fabbisogno dei miei bimbi.

Tu come scegli il cibo per i tuo piccolo?

Raccontamelo nei commenti e scambiamoci altre informazioni utili.

Perché scegliere alimenti biologici per i bambini

Buzzoole
Buzzoole

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting