Perché l’acido folico è così importante in gravidanza?

Perché l’acido folico è così importante in gravidanzaScommetto che hai sentito parlare un bel po’ dell’acido folico, ci fanno una testa così su quanto sia importante assumerlo come integrazione alla dieta durante la gravidanza.

Quello che non viene spiegato quasi mai è il perché è così importante e io sono qui apposta per rimediare a tutti i tuoi dubbi…

L’acido folico è semplicemente una delle tante vitamine del gruppo B, è la vitamina B9 che ha una fondamentale importanza per la formazione nel feto dei globuli rossi, del sistema nervoso centrale e del midollo spinale, non proprio bazzecole insomma.

L’ideale è cominciare ad integrare i folati già da quando cominciamo a pensare di mettere in cantiere il pupo, quindi ancora prima del concepimento vero e proprio, in questo modo quando l’embrione si impianta nell’utero trova subito tutto l’acido folico di cui ha bisogno per crescere bene.

I folati ovviamente si trovano anche in natura in molti cibi: a partire dalle verdure a foglia verde, passando per i legumi secchi fino ad arrivare al fegato. Se tu sei una a cui il fegato fa un po’ schifo io ti consiglio di assaggiarlo con le cipolle alla veneziana, è una vera bontà.

La mancanza di acido folico durante la gravidanza è uno dei fattori che predispone il feto a disturbi del tubo neurale che sono quelle cose bruttissime che fanno nascere bambini con la spina bifida, l’anencefalia e l’encefalocele.

L’acido folico fa diminuire l’incidenza di queste malformazioni e così i medici consigliano di integrare l’acido folico della dieta con quello da prendere in pastiglie perché pare che questa formulazione (che è sintetica)  venga assorbita più facilmente dal nostro organismo.

Comunque un sovradosaggio di acido folico non esiste quindi via libera ai cibi che lo contengono e contemporaneamente all’integrazione che ti prescrive il ginecologo, in genere saranno pastigliette da 400 microgrammi (mcg) di acido folico da prendere ogni santo giorno prima e durante la gravidanza.

Sai qual è uno dei vegetali più ricchi di folato? L’ortica!

Usandola in cucina puoi preparare delle minestre e delle frittatine squisite.

L'ortica è ricca di folati

Per quanto riguarda gli integratori e le forme sintetiche di acido folico, dovresti attenerti sui 400 microgrammi (mcg) di acido folico al giorno prima e durante la gravidanza.

In ogni caso con le ecografie programmate il medico è in grado di vedere la spina bifida in una fase abbastanza precoce della gravidanza e se ci fosse un sospetto in questo senso vengono prescritti esami più approfonditi.

Post correlati:

One thought on “Perché l’acido folico è così importante in gravidanza?”

  1. Girovagandoconstefania says:

    Sì, è essenziale. Si trova in molti alimenti: asparagi, broccoli, legumi, arance… Ogni tanto faccio un ciclo di integratori perché tendo ad esserne carente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting