Tutto quello che c’è da sapere per donare il 5×1000

Tutto quello che c'è da sapere per donare il 5x1000Sono già 11 anni, dalla Finanziaria 2005 di Giulio Tremonti, che esiste la possibilità di donare una piccolissima fettina, il 5 per mille, dell’IRPEF ad associazioni e onlus iscritte ad un apposito albo.

Questa idea è stata subito un successo e ha permesso di donare milioni di auro ad associazioni grandi e piccole. Però ci sono ancora molte persone che non ne usufruiscono perché non sanno come fare e hanno dubbi vari ed è un vero peccato.

La prima cosa da sapere è che non ci sono aggravi sulle tasse ma il 5×1000 è già compreso in quello che paghiamo.

Per donarlo ci sono due modi, uno è quello di scegliere un solo settore generico a cui destinarlo, ad esempio la ricerca scientifica, ed appore la firma nell’apposita casella e il nostro 5×1000 sommato a quello di tutte le altre persone che hanno firmato la stessa casella verrà ripartito tra tutte le associazioni del settore che abbiamo scelto.

Il modo migliore però e il secondo, possiamo scegliere liberamente a quale associazione donarlo aggiungendo il codice fiscale dell’ente o dell’associazione che vogliamo sostenere e in questo caso il nostro 5×1000 andrà proprio ad aiutare chi abbiamo scelto e su questi soldini le associazioni non pagano tasse, possono usarli per intero per finanziare le loro attività.

Compilare gli appositi spazi, sia sul modello Unico sia sul 730 sia sul CUD, è molto semplice, ci sono sei spazi in cui è ben specificato a quale categoria si riferiscono, nelle due destinate alle attività sociali comunali e alle attività di promozione e tutela del paesaggio basta la firma. Nelle altre quattro si può mettere solo la firma oppure aggiungere il codice fiscale (o Partita Iva) dell’ente che hai scelto.

Di queste sei caselle se ne deve compilare solo una, altrimenti la donazione è nulla e il 5×1000 rimane allo stato, come nel caso di chi non firma.

Il 5×1000 non sostituisce l’8×1000, si può mettere la firma sia per una donazione che per l’altra.

Tutto quello che c’è da sapere per donare il 5x1000

Sai qual è un’associazione meritevole a cui donare il 5×100?

L’Associazione Antea Onlus, nata a Roma nel 1987 per garantire assistenza gratuita a domicilio ai pazienti in fase avanzata di malattia.

E’ dal 2000 l’hospice Antea, dotato di 25 stanze singole fornite di ogni comfort, assiste i pazienti più fragili, le cui problematiche sociali ed abitative sono tali da rendere impossibile l’assistenza a domicilio per le Cure Palliative: assistenza medico-infermieristica, supporto psicologico, riabilitativo, sociale, spirituale e legale al fine di garantire la migliore qualità di vita possibile ai pazienti e alle loro famiglie.
Pensa che i servizi offerti dall’U.O.C.P Antea sono totalmente gratuiti.

Antea svolge la sua attività presso l’hospice del Centro Antea ma anche a domicilio e attraverso il Centro di telemedicina, con un’assistenza garantita 24 ore su 24 da personale altamente qualificato.

Se vuoi donare il 5×1000 ad Antea Onlus usa il codice fiscale: 97055570580.

Questo post è offerto da Associazione Antea Onlus. Buzzoole

Tutto quello che c'è da sapere per donare il 5x1000

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting