Come fare belle fotografie ai bambini: un po’ di consigli

Come fare belle fotografie ai bambini un po’ di consigliSono una mamma e, ovviamente, quando sono arrivati i miei figli ho cominciato a fotografarli in tutte le pose immaginabili e possibili.

A posteriori ti dico sinceramente che di foto ne ho fatte troppo poche!

Anche se ho l’hard disk che scoppia di foto dei nani (e i cassetti anche) mi rendo conto solo adesso che sono cresciuti che avrei dovuto farne molte di più per non dimenticarmi neppure un momento della loro crescita.

All’inizio le fotografie non erano granché, mi sembrava difficilissimo fare dei veri ritratti trovando la luce e la posizione giusta.

Piano piano ho migliorato e ho delle fotografie di cui vado davvero fiera, come questa ad inizio post in cui c’è Leon che da un bacino a Spettro e tutti e due si guardano con un amore talmente grande che mi sembra esca fuori dalla foto.

Ti lascio un po’ di consigli con le cose che ho imparato e poi ricorda che c’è sempre la post-produzione per migliorare ancora…

Con i bambini il segreto è fare tante foto, fanne a raffica ed è probabile che in mezzo ne escano alcune ottime, quindi non fare economia tanto non c’è il rullino come negli anni ‘80.

Se vuoi fare un ritratto del tuo bambino occhio all’inquadratura, pensala già stretta perché il protagonista è lui e tutto quello che metti nella foto in più distrae e spesso rovina il ritratto. Se hai esagerato con la post produzione puoi eliminare e stringere.

Un’altra cosa a cui devi prestare molta attenzione è lo sfondo, se riesci scegli sempre sfondi neutri oppure regola l’otturatore in modo da mettere a fuoco il tuo soggetto in primo piano e sfocare il resto.

Come fare belle fotografie ai bambini un po’ di consigli_

Attenta alla luce, meglio più luce naturale, meglio troppa che troppo poca, se la luce è buona puoi ancora migliorarla con la post produzione, ma se è troppo poca la foto rimane sgranata e correggerla è quasi impossibile.

Lascia perdere del tutto il flash, quello delle comuni macchinette tende a rovinare anche le foto più belle…

I bambini sono piccoli e tu sei molto più alta, se li fotografi in piedi la loro figura risulterà schiacciata e innaturale, abbassati alla loro altezza o sdraiati addirittura, vedrai che differenza!

Evita di insistere perché tuo figlio guardi la fotocamera, le foto più belle sono quelle naturali dove il soggetto fa quello che sta facendo senza pensare alla foto imminente, lascialo libero di fare quello che desidera e cogli l’attimo senza ansie né tue né sue.

Anzi se lui si distrae con qualcosa, che sia un gioco o qualcosa da osservare, è ancora meglio.

Stampa foto e fotolibri solo con servizi che usino ottima carta e tecnologia avanzata.

I colori e il risultato finale delle foto stampate dipendono anche dalla qualità del supporto e della stampa, ne gioveranno i colori e la durata delle stampe, quindi scegli bene.

Questo articolo è offerto da Cewe, la più grande azienda europea di sviluppo fotografico.

Post correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting