Famiglia,  Mamme

Come si veste una neonata?

Una persona a te cara ha da poco avuto una figlia e stai pensando di regalare a lei e ai genitori dei vestiti, ma non hai idea di che vestiti indossi una neonata?

Oppure sei un pre-genitore e stai comprando tutto il necessario per quando la bambina sarà nata ma anche tu non sai come orientarti in questo nuovissimo mondo?

Sei nel posto giusto, ecco alcuni suggerimenti e consigli riguardo il tema “vestiti neonati”.


È molto importante scegliere con cura i vestiti per i neonati, forse più di quanto sia importante scegliere i nostri.

I bambini sono per ovvie ragioni più fragili di noi, non devono prendere freddo ma neanche troppo caldo, ed è facile che la loro pelle si irriti; per questo motivo è fondamentale spendere un po’ di tempo per capire quali sono i prodotti che saranno necessari, e quali siano i più adatti per una neonata.

Qualità e quantità dei capi di abbigliamento

Bisogna tenere in considerazione non solo la qualità dei capi di abbigliamento (quindi il tessuto di cui sono fatti, rimanendo lontani anche da eventuali sostanze tossiche) e la loro dimensione, ma anche la loro quantità.

Si sa, i bambini si sporcano con facilità ed è di conseguenza sempre meglio avere diversi capi che svolgano la stessa funzione (almeno sette, per tutti i giorni della settimana, tenendo a mente che è possibile, anzi, probabile, che i vestiti si sporcheranno anche durante una sola giornata). A questo proposito ricordati di pensare al kit “anti-sporco”: composto prima di tutto dal bavaglino, indispensabile per tenere la bambina e i suoi vestiti puliti.

LEGGI ANCHE:  Yoga in gravidanza: la posizione della farfalla

Pesantezza e tessuto dei vestiti

Un falso mito da combattere è quello che il freddo e le correnti d’aria siano più pericolose del caldo per un neonato. Non è così e per questo sarebbe meglio non acquistare maglioni di lana, o comunque farli indossare solo come “ultimo strato”, con sotto una maglietta di cotone traspirante e con la quale potrà restare la neonata nel caso in cui si entrerà in un ambiente caldo e quindi sarà necessario togliere il maglione di lana.

I Vestiti neonati devono essere dunque a cipolla, con tanti strati leggeri e facilmente rimovibili.

Il cotone dovrà diventare il vostro migliore amico, data la sua utilissima funzione traspirante che tiene caldo ma lascia anche espellere il calore in eccesso (a differenza della lana o dei tessuti acrilici).

Ti starai chiedendo: come capire se la neonata ha freddo? Prova a sentire con le mani il suo addome, una parte del corpo che rispecchia fedelmente la temperatura corporea. Anche il colore del viso può aiutare: è pallida o ha le guance rosse?

Idee e suggerimenti per vesitre una neonata

Necessari

– un berretto o un cappello, a seconda della stagione, in inverno (per proteggere la neonata dal freddo) o in estate (per proteggerla dal sole);

– tanti calzini normali o anti-scivolo, molto più utili delle scarpe che non servono se la bambina non ha ancora imparato a camminare e risulterebbero inutilizzabili dopo poco tempo data la crescita veloce del piede;

LEGGI ANCHE:  Studiare o non studiare? Sto leggendo Paola Mastrocola

– magliette di cotone, da preferire ai body che, a differenza di quanto si pensi, bloccano la circolazione dell’aria nella pancia e nei genitali già coperti dal pannolino;

– pigiami di un cotone caldo per l’inverno e di cotone per la primavera/estate;

– un set infinito di bavaglini.

Shares

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting

Uso i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi