Sono una mamma sull’orlo di una crisi di nervi, si può dire?

Sono una mamma sull’orlo di una crisi di nervi, si può dire?

Ci sono delle cose che quando si diventa mamma non si possono dire!

Virginia oggi si vuole sfogare e così rompe il silenzio: sono una mamma sull’orlo di una crisi di nervi.

I miei figli ormai sono grandicelli e io sono arrivata al punto che non so più che pesci prendere, è vero che oggi è una di quelle giornate in cui tutto (ma proprio tutto) sembra andare storto.

Non so se ti capitano mai quelle giornate in cui ti senti completamente sola anche in mezzo alla folla, in cui ti rendi conto che stai lottando contro i mulini a vento come Don Chisciotte e non hai la più pallida idea di cosa fare per riportare le cose sul binario giusto.

Oggi mi sento proprio così, anzi diciamo pure che non è solo oggi.

I bambini non vogliono fare i compiti ed ogni weekend si trasforma in una lotta impari in cui io cerco di fargli capire quanto è bello conoscere cose nuove e loro non ascoltano minimamente, dando anche in escandescenze quando inevitabilmente perdo la calma.

La cameretta è costantemente un campo di battaglia, sono arrivata al punto di togliere tutti i giocattoli (e quando dico tutti intendo TUTTI) e lasciare solo libri e giochi da tavolo per vedere se almeno così si rendono conto del problema.

Per quanto riguarda le piccole regole del vivere insieme in famiglia e il resto della casa mi ritrovo a sgolarmi ripetendo le stesse cose come un disco rotto senza ricevere nessunissimo feedback da parte loro, anzi da parte di nessun componente della famiglia.

Confesso che alcune volte mi ritrovo a pensare se non sarebbe stato meglio fare un figlio solo o magari nessun figlio, ecco l’ho detto, mi vergogno di pensare delle cose del genere ma succede.

Non mi sento proprio una madre “cattiva” ma sicuramente mi sento una madre incapace e non capisco come sono arrivata a questo punto.

Domani è un altro giorno e magari vedrò le cose in modo un pochino più colorato, ditemi che è così…

Post correlati:

4 thoughts on “Sono una mamma sull’orlo di una crisi di nervi, si può dire?”

  1. mamma spettacolare says:

    Penso che hai ragione.
    Alzi la mano chi non ha mai rimpianto gli aperitivi sulla spiaggia!
    Io alle volte mi domando se mia figlia non si annoii a morte quanto me a sentire la mia voce che ripete le cantilene che le propino quando sono stanca.
    Mi spiace non avere consigli, ma il mondo è pieno di mamme come noi!
    Le stesse mamme che poi guardano i figli e se ne innamorano perdutamente!

  2. Alessandra says:

    per me, oggi, è proprio una giornata come hai descritto tu! e ultimamente capita spesso. sigh 🙁

  3. Barbara says:

    Oddio sembra il mio stato d’animo attuale…….mi sembra che le cose mi sfuggano di mano nella gestione familiare e mi viene da piangere, certe volte vorrei solo dormire per non pensare a niente poi con le bambine la casa il lavoro non me lo posso permettere e ogni giorno ripartì con sempre meno energia….spero sempre sia solo un periodo però’ ultimamente non passa anche per diversi problemi che devo affrontare….vorrei scappare ……….

  4. Mammachebrava says:

    Certo che si può dire!!! Sentirsi così capita a tutte le mamme di questo mondo e nelle migliori famiglie! Se però ci si sente troppo stressate prima o poi una soluzione bisogna trovarla!! La mamma è il fulcro centrale della famiglia…se crolla lei..crolla un pò l’intero equilibrio familiare…diciamoci la verità!!! Dovresti capire davvero ciò che più ti fa esaurire…se per esempio lo stress sono i bimbi, il disordine etc…magari potresti provare insieme a loro a scrivere delle regole che devono rispettare tutti i componenti della famiglia, in questo modo li coinvolgi e presteranno attenzione alle esigenze di casa! E’ solo un consiglio…un confronto tra mamme…Stai tranquilla non sempre vediamo tutto nero…sicuro è un periodo poi passerà! A presto. Teresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting