Concepimento,  Gravidanza,  Mamme

Come comportarsi con una donna in gravidanza

Sheila di “A trendy experience” ci regala un Guest Post dedicato a come approcciarsi, nel modo giusto, ad una donna in gravidanza.

E’ un momento particolare e se hai una figlia, un’amica o la tua compagna che aspetta un bambino prendi spunto da chi ci è già passato, questo è il compendio per evitare scivoloni e supportarla nel modo giusto.

“Quando si sceglie di portare avanti una gravidanza, si accetta di diventare genitori.


Non c’è nessun vincolo più forte dell’amore che ci lega ai nostri figli ma ci sono tantissime insidie che possono ostacolarne la buona riuscita.
Diventare madre non è una condizione alla portata di tutte le donne.

La donna in gravidanza non è malata ma va rispettata perchè quello che avviene dentro di lei in pochissimo tempo è davvero complicato e difficile da sostenere, soprattutto se manca un appoggio morale.

Come comportarsi con una donna in gravidanza

La gravidanza con i suoi disagi e lo scombussolamento ormonale incidono notevolmente sull’emotività di
una donna in gravidanza.

Pensate che in 40 settimane il suo fisico subisce tantissimi cambiamenti.

Dentro di lei tutto si modifica per ospitare e far crescere una vita umana.

In soli 9 mesi dall’unione di due elementi si forma un bambino.

Se io dovessi pianificare una gravidanza perfetta penso che la mia durerebbe anni, per prepararmi psicologicamente e fisicamente all’evento.
Compagno e familiari stretti possono accettare il cambiamento fino a un certo punto, appena viene
toccata la propria routine o la futura mamma diventa più instabile a quel punto esce fuori la vera natura
umana.

L’egoismo di chi va avanti con la sua vita normale, senza nessun tipo di cambiamento a livello ormonale e fisico, non permette di comprendere la complessa realtà della gravidanza.
Può capitare che invece di sopportare e appoggiare la gestante i familiari, compagno per primo, non riflettano e scarichino le loro tensioni su colei che già sta subendo tanto a causa dei cambiamenti generali.

LEGGI ANCHE:  L'olio di palma nell'alimentazione dei bambini: perché è meglio evitarlo

Invece di aiutare e consigliare in modo corretto spesso si tende punzecchiare e a fare osservazioni critiche, a dire la propria opinione, a rimproverare.
Senza nessun rispetto nei confronti della mamma e del piccolo che sta crescendo dentro di lei e che, indirettamente, percepisce questo disagio.
Tutte le tensioni gratuite nate da sciocchezze hanno un peso maggiore per una donna in gravidanza.

Con questo non voglio dire che una futura mamma deve sdraiarsi a letto nel dolce far niente o andare in
vacanza per nove mesi, anche se sarebbe bellissimo 🙂
Bisogna cercare di trovare i giusti compromessi per vivere insieme in modo sereno e tranquillo.

La maturità deve avere meglio sull’istinto.

I nove mesi hanno le loro fasi più o meno complesse, per questo è necessario adattare il proprio stile di vita a questa condizione temporanea.
La famiglia deve aiutare la futura mamma nei momenti di difficoltà, darle il tempo per riposare, accettare che la casa sia leggermente trascurata perchè la polvere sotto il divano viene fatta tre volte alla settimana e non ogni giorno, o che la sera invece di uscire a divertirsi è più apprezzato rimanere a casa a rilassarsi.
Tutto diventa sempre più faticoso durante la gravidanza.

Immagina di ingrassare di tredici chili tutti sulla pancia.

Non solo la fatica di portare sulla schiena quel peso ma anche il cuore deve pompare di più e
i polmoni respirare più velocemente per sopportare la gravidanza.

Ogni passo diventa sempre più difficoltoso figuriamoci le varie mansioni quotidiane.
Goffa, ingrassata e coi piedi gonfi, appesantita da una pancia che più passano le settimane più nasconde la punta dei piedi, con la faccia con i brufoli che comincia a gonfiarsi, i capelli che diventano più opachi e
brutti influiscono sull’umore ogni giorno.

LEGGI ANCHE:  Caro Mario ricordati dell’infanzia, anzi ricordiamocene tutti!

La donna incinta spesso si sente brutta e grassa.

Anche se non vengono richieste esplicitamente si cercano coccole e abbracci da parte del proprio compagno e abbracci dalla propria famiglia
La figura del compagno e dei familiari sono fondamentali in queste 40 settimane.

Per rendere più serena la gravidanza è consigliato appianare le divergenze e limitare le tensioni.

Litigare non fa bene e la pazienza è l’arma vincente, perchè una donna incinta è vulnerabile e una parola sbagliata può diventare una piccola tragedia.

C’è chi piange per ogni tensione, chi invece si arrabbia per ogni sciocchezza.

L’abilità di chi la deve sopportare è proprio quella di far scivolare via tutte le stupidate.
Trovare un punto di equilibrio nei rapporti umani significa garantire alla mamma una discreta serenità ed è doveroso, da parte di chi la circonda, essere maturo quanto basta dal comprenderne l’importanza. Tutti i diverbi e le incomprensioni, se vengono trascinate durante questo periodo delicato, non solo avranno un impatto sul parto e post partum, ma possono condurre la neo mamma in depressione, fenomeno in continuo aumento.
Il primo passo per avvicinarsi in modo sereno e positivo a una donna in gravidanza è sicuramente fare un gesto d’amore e approvazione di questa fase della vita.

Accogliere col sorriso la notizia e dare attenzioni in più è importante e, per farle sentire l’amore e l’importanza della dolce attesa, è gradito fare un regalo speciale come ad esempio un chiama angeli che celebra questo momento e avvicina ancora di più la mamma al suo futuro bambino.”

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting

Seguimi su Instagram

Uso i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi