Sintomi gravidanza: sono sempre stanca, sono incinta?

Avvertenze

Eccoci ad un’altra puntata dei post sui sintomi precoci di gravidanza.

La stanchezza e la voglia di dormire più del solito è uno dei sintomi precoci più tipico e più frequente.

Si parla di “stanchezza cronica del primo trimestre” proprio perché è quasi impossibile che non compaia, però è ovviamente impossibile capire di essere in gravidanza solo dalla stanchezza, come ripeto sempre l’unico modo per saperlo è la risposta positiva del test di gravidanza, che sia casalingo o meno poco importa…


La colpa di questo sintomo è, come al solito, degli ormoni.

Alcuni aumentano, come il progesterone, altri si formano ex-novo come la Gonadotropina Corionica Umana (Beta HCG).

E’ proprio la Beta HCG, l’ormone rilevato dai test di gravidanza, responsabile della stanchezza.

Però anche se causa stanchezza, ed altri sintomi fastidiosi, è grazie a questo ormone che l’embrione riesce ad impiantarsi nell’utero senza essere rigettato dall’organismo della mamma.

Ma tutta sta stanchezza come si può arginare nella vita di tutti i giorni?

Prima di tutto se sospetti una gravidanza prenota subito un controllo urgente dal ginecologo lui. insieme all’ostetrica, potrà confermarti la cosa e darti una serie di consigli su cosa fare adesso.

Poi per poter continuare a vivere la tua vita senza problemi combatti la stanchezza con pause durante il lavoro e sonnellini (anche brevi) appena ti è possibile.

LEGGI ANCHE:  Yoga in gravidanza: posizione del gatto

Rallenta un pochino il ritmo, almeno finché la sonnolenza non sarà passata, in genere regredisce dopo il terzo mese 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting

Uso i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi