Amici di penna, non email ma lettere di carta…

Da qualche tempo mio figlio più grande (8 anni) ha un “amico di penna”!

Quando ero piccola era la maestra (o la professoressa della scuola media) ad occuparsi dell’iscrizione ad un servizio speciale che tramite un database trovava amici di penna per gli alunni delle scuole, stessa età ma città o stati diversi.

Adesso ho faticato non poco a trovare qualcosa, online avevo trovato un sito ma senza nessuna garanzia per la sicurezza dei bambini, nessun controllo sul fatto che gli iscritti fossero davvero bambini, e con i tempi che corrono ho deciso che non era il caso di fidarmi…

Per fortuna qualche tempo dopo ho trovato l’idea giusta, tramite un gruppo di mamme su Facebook, che si chiama Mamme Unite per una Scuola Nuova, sono riuscita a trovare un bimbo della stessa età del mio, lui vive in Sardegna e si scambiano letterine e cartoline con frequenza variabile.

Sono letterine di carta, non email, così imparano a raccontarsi passioni e vicende personali e capiscono come si scrive una lettera, com’è strutturata, come funzuona il servizio postale, ecc. ecc.

Sarebbe bellissimo trovare anche un bambino inglese con cui potersi esercitare sulla lingua straniera, ma per ora ci accontentiamo e loro si divertono imparando.

Vostro figlio ha un “amico di penna”? Come l’ha trovato?

Post correlati:

One thought on “Amici di penna, non email ma lettere di carta…”

  1. Marianna says:

    Sono un’insegnante di una scuola primaria di Verona e mi piacerebbe trovare una classe parallela alla mia (IV) con la quale corrispondere e magari un giorno potersi anche incontrare. Grazie a chi vorrà contattarmi Marianna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting